E’ ripartita alla grande la stagione del Vespa Club Perugia

28

E’ ripartita alla grande la stagione del Vespa Club Perugia. Oltre 30 appassionati al Frittelle in Vespa, raduno con partenza e arrivo a Colle Umberto

Ben 35 Vespe hanno preso parte alla seconda uscita annuale organizzata dal Vespa club Perugia. Dopo un primo ‘Raid invernale’, gli appassionati perugini sono tornati in sella domenica 24 marzo in occasione della Festa delle frittelle che si è svolta nella frazione di Colle Umberto. Grazie alla collaborazione con il locale circolo e quello della vicina Maestrello, le mitiche due ruote Piaggio si sono ritrovate la mattina presto nel piazzale della manifestazione, dove hanno potuto fare un’abbondante colazione, e da qui sono partite per il ‘Frittelle in Vespa’, ampio giro turistico tra i colli perugini e quelli del Trasimeno, che ha toccato Mantignana, Castel Rigone, Passignano, Torricella, Magione, Monte Melino e Taverne di Corciano e ha poi fatto tappa a Solomeo. Giunti nella curata piazza antistante la chiesa del borgo umbro, i vespisti hanno approfittato della bella giornata di sole per una foto ricordo di gruppo. Ripartite, le Vespe si sono quindi dirette verso Corciano per far ritorno nel paese di Colle Umberto giusto in tempo per un aperitivo. La piazza, gremita di turisti e visitatori accorsi per pranzare alla festa, ha quindi accolto con entusiasmo i rombanti scooter.

“Sono molto soddisfatto – ha commentato il presidente del Vespa club Perugia Andrea Sonaglia – per come si siano svolti questi due primi raduni dell’anno. Ciò ci conforta anche perché dimostra che il lavoro che stiamo svolgendo sta dando i suoi frutti e che l’attrattività del club è in aumento. In questa particolare occasione ci tengo a ringraziare sentitamente i circoli di Colle Umberto e di Maestrello per la collaborazione e l’invito”.

Ma le attività del club non si fermano qui. Il consiglio direttivo, infatti, sta già organizzando una nuova uscita, la ‘Prima vespa’ cioè il giro che il club organizza da alcuni anni per celebrare l’arrivo della primavera e che riscuote ogni volta una grande adesione. Il Vespa club Perugia sta inoltre ultimando i lavori di ristrutturazione della sede di via del Coppetta, aperta ogni giovedì dalle 21 alle 23 per ospitare le riunioni dei soci e per dare la possibilità a chiunque di fare o rinnovare la tessera o di conoscere i servizi offerti. Altro importante evento in programma è quello di domenica 12 maggio con cui il Vespa Club Perugia festeggerà, con un raduno nazionale, la propria città. ‘Andare in Vespa fa bene al cuore’, questo il titolo del raduno, ispirato a una delle celebri frasi solitamente pronunciata con gli amici vespisti dal presidente onorario del club Antonio Gamboni, verrà proposto con una innovativa formula organizzativa che verrà nelle prossime settimane definita.

“Il nostro club – ha sottolineato Sonaglia – vuole guardare al futuro senza però rinnegare le tradizioni. Cerchiamo solo di stare al passo con i tempi e di andare incontro alle esigenze dei soci e di chi ama le due ruote. Il Vespa club è ancora vivo, ha voglia di andare avanti e di lasciarsi alle spalle quelle problematiche che si sono create negli ultimi tempi, non certo per responsabilità del consiglio direttivo che, anzi, in questi mesi ha sempre lavorato per coinvolgere e per non escludere nessuno”.